“Dal 3 giugno vaccini per tutti”, ma non nel Lazio dove si prosegue per età

“Dal 3 giugno vaccini per tutti”, ma non nel Lazio dove si prosegue per età

La notizia era rimbalzata già nei giorni scorsi sui principali media nazionali perché non poteva che essere una grande notizia la possibilità che a partire dal 3 giugno tutti potessero prenotarsi per la vaccinazione di massa tanto attesa, soprattutto in un momento in cui i vaccini – finalmente – sembrano esserci.

A dare manforte, alle indiscrezioni prima e alle dichiarazioni poi, le parole lasciate sui social dal ministro della Salute Roberto Speranza che, nella giornata di ieri aveva spiegato, nel giorno della Festa della Repubblica, come  oggi fosse il giorno della svolta.

Il post del Ministro Speranza

Non è però così nel Lazio dove non ci sono dichiarazioni ufficiali sull’accelerazione della campagna vaccinale, ma dove si dovrebbe continuare – come ha sempre dichiarato l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato – per fasce d’età.

Sul portale “Prenota Vaccino”, ad oggi, ci si può prenotare solo dai 40 anni in su, ovvero dai nati dal 1981 in poi.

Nel frattempo si stanno vaccinando i maturandi, il che si presenta quasi come un controsenso se si considera la priorità che viene data alle fasce d’età, ma poco importa, considerando che almeno potrebbero vivere in discreta sicurezza la fase degli esami.

Schermata del portale Prenota Vaccino

Di contro, va riscontrato che il Lazio non è l’unica regione che non ha aperto nel giorno del 3 giugno così come era stato annunciato dalla cabina di regia dell’emergenza.

Ma situazione potrebbe accelerare appena si chiuderà l’open week Astrazeneca. In questi giorni, infatti, dal 2 al 6 giugno, tramite l’app “Ufirst” è possibile prenotarsi con dei ticket virtuali aperti a tutti gli over 18. In verità è stato un vero sold out in poche ore e secondo indiscrezioni, nella giornata di oggi dovrebbero essere caricati nuovi ticket (fino ad esaurimento) ma non si sa bene se per tutte le sedi o solo per alcune.

Intanto, come riportato dal Corriere della Sera, il “Lazio controcorrente” – citando parte del titolo dell’articolo – dovrebbe sbloccare, a partire da lunedì 7 giugno la prenotazione per i nati per cinque anni ogni due giorni. Nello specifico, secondo quanto riportato dal quotidiano, lunedì potrebbe toccare ai nati dal 1982 al 1986, mercoledì da quelli nati nel 1987 a quelli nati nel 1991 e così via. Ovviamente parliamo dello sblocco delle prenotazioni, non delle date dei vaccini. A cui sicuramente si aggiungeranno altri open day.

L’obiettivo, neppure troppo nascosto, è che entro il mese di luglio tutti coloro che hanno aderito alla campagna vaccinale abbiano ricevuto almeno una dose.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]