Sequestrati un fabbricato e un terreno, denunciato un 40enne

Sequestrati un fabbricato e un terreno, denunciato un 40enne

La polizia locale di Itri, agli ordini del comandante Pasquale Pugliese, dopo lo svolgimento di complesse indagini di polizia giudiziaria ha provveduto di propria iniziativa a porre sotto sequestro penale un’area di 455 metri quadrati e un fabbricato di 140 metri quadrati. Denunciando contestualmente un 40enne di Gaeta per svariate ipotesi di reati edilizi ed in danno all’ambiente.

“Le indagini sono state complesse perché i lavori venivano effettuati in orari serali, per cui era da alcuni giorni che gli Agenti stavano monitorando il cantiere”, spiega il comandante. “Tante sono state le opere edili contestate tra cui la ristrutturazione e l’ampliamento di volumetria del fabbricato, la modifica dello stato dei luoghi del terreno trasformato da scarpata (naturale) a livellamento di un terrapieno attraverso la messa in opera di grossi massi, a secco e non ancorati a terra. Tutti i lavori si svolgevano in totale assenza delle autorizzazioni comunali, del Genio Civile e della Provincia di Latina atteso che l’area è soggetta a vincolo idrogeologico.

L’intera area è stata sigillata ed è stata inoltrata un’informativa di reato alla Procura della Repubblica di Cassino. Al momento vi sono ulteriori indagini in corso da parte della polizia locale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]