Manutenzione stradale e dei marciapiedi: accordo tra Comune e AdSP Mar Tirreno Centro Settentrionale

Il Comune di Gaeta

Un milione di euro, (350mila euro distribuiti in tre anni), saranno stanziati dall’ AdSP Mar Tirreno Centro Settentrionale in favore del Comune per lo svolgimento del servizio di manutenzione stradale e dei marciapiedi su tutte le aree demaniali della circoscrizione territoriale di Gaeta di competenza dell’Authority.


Siglato questa mattina l’Accordo tra il Sindaco di Gaeta Cosimino Mitrano ed il Presidente dell’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale Pino Musolino. La cerimonia si è svolta, questa mattina, presso l’aula consiliare del Comune di Gaeta, mentre, poco prima, il Sindaco Mitrano ed il Presidente Musolino hanno effettuato un sopralluogo nell’area recentemente riqualificata con un nuovo assetto ed una rotatoria per disciplinare il traffico veicolare sul tratto del Lungomare Caboto prospiciente l’ingresso del Porto Commerciale “S. D’Acquisto”.

Cosimino Mitrano, sindaco di Gaeta

Gaeta fa un ulteriore passo in avanti – dichiara il Sindaco Cossimino Mitrano – grazie alla sinergia ed attenzione manifestata, anche in questa circostanza dal Presidente dell’AdSP Pino Musolino con il quale abbiamo siglato un accordo che vede riconoscere alla città l’attribuzione di 1 milione di € per la manutenzione di tutto il waterfront, stradale e dei marciapiedi. Parliamo di una superficie complessiva di circa 59mila mq. che bisogna manutenere al fine di garantire la sicurezza urbana e cittadina, nel tratto compreso tra il Piazzale Caboto fino al confine tra il Comune con il Comune di Formia. Un risultato epocale per la città che va ad aggiungersi alle altre attribuzioni delle rispettive competenze che abbiamo provveduto a disciplinare, dal 2012 ad oggi. Un rapporto Comune-Authority – conclude Mitrano – che si rafforza e garantisce alla città finanziamenti utili per mantenere standard alti di manutenzione delle strade e marciapiedi cittadini”.

Un percorso che è iniziato con l’attribuzione e la separazione delle competenze tra i due enti: dalle utenze, alla manutenzione del verde, generando per il Comune un risparmio ingente di risorse, oltre ai finanziamenti per il restyling dell’ingresso della città, del Lungomare Caboto e della viabilità. Se il Comune di Gaeta resta responsabile della corretta esecuzione dei servizi oggetto dell’accordo, l’Authority si riserva di segnalare al Comune, o alla ditta da esso incaricata, eventuali interventi sulle aree demaniali marittime.

Il presidente Musolino

L’accordo siglato oggi – sottolinea il Presidente dell’Authority Pino Musolino – conferma il legame sinergico tra Comune e Adsp e il connubio inscindibile tra la città e il suo porto. In questo senso, l’azione dell’Autorità di Sistema è una azione che portiamo avanti con spirito di servizio per il territorio, di cui il porto è e deve essere sempre di più un volano di crescita e sviluppo, soprattutto a Gaeta, dove la circoscrizione territoriale rappresenta un unicum nel panorama delle Autorità di Sistema Portuale italiane, in quanto una parte importante delle aree di competenza sono ubicate in città. Sigliamo oggi un accordo che a me piace definire del buonsenso, che ci consente di dare risposte rapide al cittadino per risolvere i problemi. Un accordo – conclude Musolino – che scaturisce dalla caparbietà di voler arrivare ad una soluzione che conferma la nuova stagione di collaborazione tra Authority e Comune, in cui accorciamo le distanze, abbattiamo le barriere e, ognuno per la sua competenza, lavoriamo insieme per essere utili alla sostenibilità sociale, economica ed ambientale della città e del porto”.