Seminò il panico durante la festa di San Rocco, ora la condanna definitiva

Seminò il panico durante la festa di San Rocco, ora la condanna definitiva

Tre anni e quattro mesi di reclusione e mille euro di multa.

Definitiva la condanna per il 27enne Davis Coluzzi che, il 17 agosto 2019 a Cisterna, durante i festeggiamenti in onore di San Rocco e precisamente al termine del concerto de Le Vibrazioni, prese parte a una rissa, rischiò alla guida di un’auto rubata di travolgere la folla presente in quel momento nell’isola pedonale realizzata su corso della Repubblica, da lui imboccato contromano, aggredì i vigili urbani che con fatica cercavano di bloccarlo e minacciò con un coltello rubato in una gelateria alcuni automobilisti.

Furono momenti concitatissimi e alla fine, per bloccare il 27enne, gli uomini della polizia locale e del commissariato furono costretti a fare ricorso allo spray urticante.

La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso del giovane, imputato per rapina, lesioni aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma bianca.

Condannato in primo grado a quattro anni di reclusione dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Molfese, ricorrendo al concordato lo scorso anno Coluzzi ha ottenuto uno sconto dalla Corte d’Appello di Roma e quella sentenza ora è stata confermata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]