Mette a segno furti in Italia viene rintracciato in Austria e arrestato

Mette a segno furti in Italia viene rintracciato in Austria e arrestato

E’ stato tratto in arresto in Austria un cittadino rumeno, V. C. del 1973, a seguito dell’attività svolta dalla Polizia del Commissariato di Cisterna, in collaborazione con la Polizia Austriaca e con il coordinamento del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia. L’uomo era ricercato in quanto gravato da una sentenza di condanna a cinque anni di reclusione per reati contro il patrimonio e la persona. In particolare lo straniero era specializzato in furti presso ristoranti ed enoteche dei castelli romani, ai danni dei quali asportava casse di vini di particolare di particolare pregio, che poi reimmetteva a prezzi ridotti nel mercato clandestino.

Lo stesso, nel tentativo di sfuggire alla cattura si era reso irreperibile, ma le indagini dei poliziotti del Commissariato di Cisterna lo hanno individuato in una non meglio specificata località in Germania, dove aveva organizzato una base operativa. Una costante opera di monitoraggio dei suoi spostamenti ha consentito poi di localizzarlo con precisione in Austria, dove è stato bloccato dalla Polizia austriaca in stretto contatto con i colleghi italiani, in esecuzione di due provvedimenti di cattura europei. L’arrestato è attualmente ristretto presso il carcere di Ried im Innkreis in alta Austria e nei prossimi giorni verrà affidato alla Polizia di Stato per scontare la detenzione in Italia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]