Gestione elisuperficie del “Goretti”, aggiudicazione della gara annullata

Gestione elisuperficie del “Goretti”, aggiudicazione della gara annullata

Annullata dal Consiglio di Stato l’aggiudicazione della gara da mezzo milione di euro per la gestione del servizio antincendio e dell’elisuperficie presso l’ospedale “Santa Maria Goretti”.

Palazzo Spada, accogliendo l’appello del vecchio gestore, la Gsa-Gruppo Servizi Associati spa, ha bocciato il provvedimento con cui l’Asl di Latina, il 20 gennaio dell’anno scorso, aveva assegnato la gara alla Elisicilia srl e ha dichiarato inefficace il contratto stipulato con quest’ultima.

La Gsa ha impugnato l’aggiudicazione dell’appalto, i verbali di gara e gli eventuali allegati, in particolare quelli relativi all’assegnazione dei punteggi per le offerte tecniche ed economiche, ogni atto relativo alla stessa gara, compresi il bando, il disciplinare di gara, la “tabella di calcolo giustificativi di spesa” e la PEC del 20 febbraio 2020 con la quale il responsabile unico del procedimento aveva confermato la mancata attivazione della verifica di congruità dell’offerta aggiudicataria.

La Gsa ha specificato che riallineando le due offerte, la sua e quella della Elisicilia, il suo ribasso è del 40,896%, se considerato sull’importo della commessa al netto del costo del lavoro fisso (€ 469.797,97), maggiore quindi di quello offerto dalla aggiudicataria, per cui, ove esso fosse stato correttamente considerato dalla commissione di gara, con la coerente attribuzione del relativo punteggio, avrebbe meritato l’aggiudicazione della gara stessa.

Una tesi che ha convinto il Consiglio di Stato.

I giudici hanno specificato che “è evidente che la commissione di gara ha erroneamente attribuito il punteggio economico, avendo premiato l’offerta economicamente meno conveniente per la stazione appaltante, in contrasto con la ratio sottesa al relativo criterio di aggiudicazione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]