“Un mese con Maria in tempo di pandemia”, il testo di padre Rungi

“Un mese con Maria in tempo di pandemia”, il testo di padre Rungi

Il mese di maggio è dedicato alla Madonna ed è una pratica religiosa molto sentita ed seguita dai fedeli di ogni ceto e condizione sociale. Per accompagnare il cammino spirituale in questo mese mariano 2021, padre Antonio Rungi, teologo passionista della comunità del santuario della Madonna della Civita in Itri (Lt), delegato arcivescovile per la vita consacrata della diocesi di Gaeta, ha composto un testo del mese di maggio, “con la precisa intenzione –scrive l’autore – di pregare per essere vicini a quanti soffrono e stanno attraversando propri di ogni genere in questo anno di pandemia”.

Il titolo che padre Rungi ha voluto dato a questo sussidio di spiritualità mariano è emblematico “Un mese con Maria in tempo di pandemia”. Si tratta di un cammino spirituale che inizierà il primo maggio e si concluderà il trentuno. “Una sorta di esercizi spirituali –afferma il teologo- avendo come punti di riferimento la parola di Dio, la preghiera della Chiesa, il magistero di Papa Francesco e la testimonianza dei santi”.

La struttura del mese di maggio è, infatti, basata sulle parole dette a Maria o dette da Maria, così come riportate nei testi del vangelo di Luca e Giovanni, con la testimonianza di 31 santi mariani, che spaziano di primi secoli del cristianesimo fino ai nostri giorni. Le preghiere scelte per le orazioni specifiche del mese di maggio sono tratte dalla celebrazione delle sante messe del messale mariano, ma interessanti sono soprattutto le impetrazioni ricavate dall’Angelus e Regina coeli, che hanno accompagnato il cammino della Chiesa in questo anno di pandemia, con il sostegno spirituale ed incoraggiamento del Santo Padre, Papa Francesco. Tutte le impetrazioni che sono veri e propri impegni di preghiera e di vita cristiana, in poche parole dei fioretti, concludono il singoli giorni del mese di maggio 2021.

Il testo è stato infatti pubblicato sul gruppo Facebook “Con Papa Francesco”, amministrato dallo stesso padre Antonio Rungi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]