Streetwear? Tutti pazzi per Shape Store

Per streetwear si intende un modo di vestire, una serie di prodotti che vanno dalle t-shirts ai pantaloni, passando per le sneakers e gli accessori, che nasce dalla strada. Con la definizione strada si suole intendere, in realtà, il mondo giovanile, dinamico, innovativo ed in continua e costante evoluzione. Mai uguale a sé stesso, proprio come i giovani ed i ragazzi.

In qualsiasi epoca, età e periodo storico l’abbigliamento è stato uno specchio della società, in linea con la stessa, da cui ha tratto spunto ed ispirazione.


Volendo ricercare le origini di questo stile d’abbigliamento, è necessario volgere lo sguardo in America. Precisamente in quel di Los Angeles dove Shawn Stussy ha fornito una definizione ben precisa e molto chiara, ossia “è un lifestyle multi sfaccettato, figlio di sottoculture diverse, basato su t-shirt e su una sensazione di esclusività.”

 

Dove acquistare i capi d’abbigliamento?

 

Chiunque voglia acquistare capi d’abbigliamento, può avvalersi della possibilità del supporto degli streetwear shop online, come Shape Store rivenditore ufficiale dal 2008 di molti brand e ormai punto di riferimento per tutti gli amanti di questo genere di abbigliamento.

Si tratta di un vero e proprio negozio online, dove è possibile scegliere la tipologia di prodotto che si desidera acquistare. Il sito Internet è facilmente accessibile utilizzando uno smartphone oppure un pc. La navigazione e la ricerca sono resi fluidi e semplici dalle categorie che racchiudono i prodotti in modo ordinato e chiaro. Il potenziale cliente, infatti, difficilmente dovrà scorrere la home per trovare il prodotto richiesto, ma potrà selezionare la categoria e visionare le proposte. Proprio come accade in un negozio fisico, dove le commesse forniscono informazioni utili e preziose per il cliente.

Una volta concluso l’acquisto tramite lo shop online, non resterà altro da fare che attendere l’arrivo del corriere e la consegna del pacco contenente i prodotti acquistati.

 

Streetwear: solo abbigliamento?

 

Quando si parla di streetwear non ci si riferisce soltanto alle t-shirt ed ai pantaloni, quindi all’abbigliamento in senso stretto.

Molte case produttrici e famosi marchi propongono anche i cosiddetti accessori, vale a dire portafogli, cinte, cappellini e guanti, al fine di garantire la possibilità di curare il proprio stile nei minimi dettagli, con cura e con un occhio attento all’aspetto economico.

Lo stile streetwear affonda le sue radici nel mondo relativo agli skate, volendo semplificare, per questo motivo la praticità e la comodità sono i capisaldi su cui si fonda l’intera produzione.

Lo streetwear è uno stile d’abbigliamento casual, diventato globale negli anni ’90. Lo stile in questione si è sviluppato dalla cultura hip hop e moda di strada giapponese. Principalmente, i marchi che producono tali prodotti prestano particolare attenzione all’aspetto casual ed all’innovazione al fine di essere sempre al passo con i tempi.

Il mondo giovanile non è mai stato escluso dalle novità, dalla sperimentazione e dalla curiosità per gli stili nuovi che hanno una storia.

Anzi. Molto spesso sono proprio i giovani i promotori di nuove culture, nuove storie e nuovi stili che abbracciano vari ambiti delle quotidianità.

Le magliette larghe, colorate e pratiche, i cappelli oppure i calzini particolari ed allegri, ad esempio, sono sintomo e causa delle innovazioni e delle novità legate anche al mondo musicale.

Insomma, l’abbigliamento non è un mondo a sé stante, ma trae spunto dal mondo circostante.

Foto di press 👍 and ⭐ da Pixabay