Trofeo Optisud seconda tappa a Formia per la classe Optimist

Trofeo Optisud seconda tappa a Formia per la classe Optimist

Due giorni di manifestazione caratterizzati dal poco vento, che ha permesso di svolgere una sola prova il sabato.

Una prova difficile caratterizzata dal vento leggero ed instabile, 3 i gruppi in partenza, le due batterie juniores e il gruppo dei cadetti, per un totale di oltre 190 junior e 60 cadetti. Ottimi risultati per i 9 ragazzi seguiti dal tecnico Gianfranco Colavolpe in questa unica regata disputata.

Claudio Crocco ha chiuso secondo di batteria che diventerà anche il risultato finale assoluto, a un passo dal primo, al termine di una regata con grande attenzione sui salti di vento. Il suo è un continuo crescendo, regata dopo regata il giovane atleta mostra sempre maggiore consapevolezza e determinazione. Ormai è sempre più una certezza anche nella categoria Juniores.

Federico Sparagna ha chiuso invece undicesimo assoluto, sesto di batteria, dopo una partenza lievemente compromessa da una flotta oltremodo numerosa, riuscendo a sviluppare la sua velocità e leggendo bene il campo recuperando boa dopo boa. Sempre tra i primi ormai da anni, il che dà la certezza di un’altra stagione ai vertici.

Niccolò Sparagna il piccolo del gruppo, ha chiuso 33esimo assoluto, soffrendo la partenza numerosa per lui appena passato dai cadetti una novità, ed é costretto ad una regata di recupero.
Stesso risultato per Gabriele Treglia 33esimo di batteria e 65esimo assoluto, regatava nell’altra batteria, ma ha saputo mostrare una crescita anche con poco vento, per lui che ha un peso importante per l’optimist, dimostrando che ha elevati margini di crescita.

Stesso discorso per Davide Valerio e risultato di una posizione dietro, 34esimo, in classifica generale 67esimo assoluto su oltre 190.

L’unica ragazza del team Alice Quintiliani ha chiuso al 110esimo posto pur con una penalità, dovuta all’inesperienza e a una valutazione non facile non essendoci le boe a segnalare l’area di rispetto in partenza, guardando i nomi che ha vicino in classifica, un miglioramento, per lei veramente agli inizi rispetto ad atlete con 4 anni di regate.

Ultimo atleta l’esordiente Alessandro Fabi, per lui atleta tesserato Lni Sezione di Scauri,alla prima regata della vita, ha chiuso 151esimo, mettendo dietro di sé ben 40 atleti.

Nella categoria cadetti spicca il buon risultato di Ludovico Quintiliani 11esimo, era terzo fino al cancello di poppa, cancello però posizionato in modo che potesse passare 1 massimo 2 barche e non con gli abituali spazi previsti, si è trovato in difficoltà e ha pagato in modo eccessivo questo problema, ottimi spunti che in una crescita dei prossimi mesi, daranno soddisfazioni, chiudendo anche quarto del Lazio.

In ultimo l’altro esordiente, sempre della sezione sorella della Lni Scauri, Gianfranco Ciorra che ha chiuso 45esimo mettendosi almeno 20 barche dietro, grandi prospettive anche per lui.

I prossimi impegni per l’optiteam sono la terza tappa del Trofeo OptiSud a Roseto degli Abruzzi, mentre per i 3 atleti che hanno superato la selezione interzonale, ci saranno anche gli impegni delle selezioni nazionali per mondiali ed europei a Scarlino dal 22 al 26 aprile e a Torbole dal 4 al 9 maggio, dove saranno seguiti da Emilio Civita.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]