A Ponza gli ultimi versi scritti da De Luca nel suo luogo del cuore

A Ponza gli ultimi versi scritti da De Luca nel suo luogo del cuore

In una primavera tormentata, dove troppe sono ancora le incognite e le difficoltà di un Paese immerso nella pandemia, il poeta ponzese Antonio De Luca a Ponza si è ritirato nella sua casa al Fieno, in quello che è il suo luogo del cuore, dove il legame con la terra, gli antenati, le tradizioni e la spiritualità è fortissimo.

Giorni di solitudine e di riflessioni quelli che, in una notte inquieta, hanno portato De Luca a scrivere questi versi che con piacere pubblichiamo:

Questo niente
di cui sono fatto
contiene tutto
non ci sono per nessuno
non posso volere essere per nessuno
sono oltre la notte
e il giorno
sono oltre e basta
sono dell’amore
il pensiero terribile
il tempo immortale

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]