Il Covid si porta via Massimo Cuttitta, leggenda del rugby e originario di Latina

Il Covid si porta via Massimo Cuttitta, leggenda del rugby e originario di Latina

Una vita spesa per il rugby, Maus (così era conosciuto) pilone storico della nazionale italiana, nato a Latina e poi trasferitosi con la famiglia in Sud Africa. Lì ha conosciuto lo sport che l’ha reso celebre e con il quale ha contribuito a rendere celebre anche la maglia azzurra.

Massimo Cuttitta detto Maus

Massimo Cuttitta ha fatto parte della storica mischia che ha riportato l’Italia nel sei nazioni. Famoso in tutto il mondo dell’ovale proprio per i suoi dieci anni in maglia azzurra tra il 1990 e il 2000.

Dopo la vita da giocatore aveva iniziato quella di allenatore lanciando anche varie scuole di rugby nel territorio laziale, anche grazie alla partnership del fratello Marcello.

A portarlo via il Covid-19. Si è spento all’ospedale di Albano nella zona dei Castelli romani, dove era morta pochi giorni prima anche la madre.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]