D’Amato: “Se non arrivano vaccini siamo costretti a sospendere”

L'Assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato

“Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila vaccini di Astrazeneca previsti siamo costretti nostro malgrado a sospendere le vaccinazioni”. A dichiararlo è l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.

“Mi auguro che tale sospensione venga scongiurata – ha proseguito D’Amato – abbiamo messo in esercizio una macchina imponente che non deve fermarsi. Da ieri notte abbiamo aperto le prenotazioni anche per l’età 66 e 67 e sono già oltre 36 mila i prenotati. Abbiamo un milione di prenotazioni da qui a maggio. Servono i vaccini!”