Blitz del Nipaaf a Ponza, denunciati due bracconieri

E’ scattato questa mattina all’alba un blitz  del Nipaaf sull’isola di Ponza dove la migrazione dell’avifauna selvatica è già iniziata e purtroppo anche l’attività illecita dei bracconieri. In questo contesto  i militari, grazie alla preziosa collaborazione dei volontari del CABS e della locale stazione cc di Ponza, hanno denunciato alla Procura di Cassino due bracconieri del luogo (Calacaparra) per aver posizionato nelle rispettive proprietà (orti) le micidiali trappole a scatto innescate con larve di mosca carnaria che non lasciano scampo ai piccoli insettivori come i pettirossi e codirossi.

Le trappole e 6 esemplari di pettirossi sono stati sequestrati. Preziosa la collaborazione dei volontari come già accennato che negli anni purtroppo sono stati più volte sotto attacco proprio per la loro attività di vedette sulle isole. Il tempestivo intervento del Nipaaf ha poi evitato che decine e decine di volatili finissero nelle trappole. Restano rammarico e tristezza per gli esemplari di pettirosso già abbattuti, le foto che riportiamo di seguito sono purtroppo eloquenti.