Giornata per le vittime del Covid, Coletta: “Poteva succedere ovunque”

Celebrata anche a Latina la prima Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid-19.

Alle 11 il Sindaco Damiano Coletta ha osservato un minuto di silenzio al cospetto del Tricolore a mezz’asta, davanti al Palazzo Comunale.

«Le bare sui camion a Bergamo, il 18 marzo di un anno fa – dichiara il primo cittadino – è un’immagine che rimarrà scolpita per sempre nella nostra memoria. È successo a Bergamo, ma avevamo acquisito la consapevolezza che sarebbe potuto accadere in qualsiasi altro Comune d’Italia. Da allora siamo stati più coesi nell’affrontare la pandemia. Oggi ricordiamo tutte le vittime del Covid, 540 nella nostra provincia, 128 a Latina. Attorno a loro e alle loro famiglie si stringe tutta la comunità di Latina».