‘Stop Global Warming’, raccolta firme prorogata fino al 22 luglio

Aprilia rivolge un appello alle Città gemellate

‘Stop Global Warming’, raccolta firme prorogata fino al 22 luglio

StopGlobalWarming.Eu, l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) per impegnare le istituzioni comunitarie a varare una normativa che scoraggi l’uso di combustibili fossili, prosegue la sua raccolta firme. Il termine ultimo per aderire – inizialmente fissato al 21 gennaio 2021 – è stato prorogato nelle scorse settimane al 22 luglio 2021.

Anche il Comune di Aprilia ha aderito all’iniziativa, dopo l’approvazione in Consiglio Comunale – lo scorso 17 settembre – della mozione presentata dal consigliere Federico Cola. Ora, approfittando di questa proroga, l’Ente di piazza Roma rilancia e invita pubblicamente anche le Città europee gemellate (le italiane Pergola, Buja, Montorio al Vomano, Sciacca, Cingoli, Aldeno e la rumena Tulcea) ad impegnarsi attivamente per pubblicizzare l’iniziativa e attivarsi a sostegno degli obiettivi dell’iniziativa, consentendo ai cittadini interessati di poter firmare l’ICE sia online che presso gli uffici competenti.

Sul sito del Comune di Aprilia, oltre al collegamento con il portale www.stopglobalwarming.eu dove anche i cittadini apriliani possono firmare l’ICE, è presente anche il testo in lingua inglese della mozione approvata dal Consiglio Comunale.

L’Iniziativa dei Cittadini Europei è uno strumento di partecipazione previsto dai trattati istitutivi UE che consente ai cittadini di proporre cambiamenti legislativi concreti. Per poter esser presa in considerazione dalla Commissione e dal Parlamento Europeo, la proposta ha bisogno di raccogliere a livello europeo 1milione di firme.

“L’iniziativa a cui Comune di Aprilia ha aderito dallo scorso settembre continua – commenta il consigliere Federico Cola – oggi vogliamo ancor di più sostenere questa battaglia, trasmettendo ai comuni italiani ed europei con cui siamo gemellati un invito ad aderire per rafforzare e portare a compimento la raccolta firme. Il prossimo 22 marzo, tra l’altro, si terrà l’evento Mayors to StopGlobalWarming.eu rivolto ai sindaci e agli amministratori locali degli altri paesi europei. In questo modo si potranno raggiungere molte più città e quindi coinvolgere più comuni e comunità in questo straordinario esempio di lotta ai cambiamenti climatici attraverso la democrazia partecipativa, proprio a partire dai territori abitati dai cittadini europei”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]