Acqua torbida, nuovo divieto di consumo a scopo potabile

Acqua torbida, nuovo divieto di consumo a scopo potabile

Di nuovo acqua torbida, presso le sorgenti Capodacqua e Mazzoccolo. E di nuovo divieti. Nella giornata di mercoledì, sulla scorta delle ultime rilevazioni svolte da Acqualatina, il Comune di Formia ha emesso un’ordinanza con cui si dispone “il divieto temporaneo dell’uso e del consumo dell’acqua a scopo potabile, in particolare l’uso dell’acqua come bevanda e per la preparazione dei cibi, in tutto il territorio comunale”.

Contestualmente, il documento, a firma del commissario prefettizio Silvana Tizzano, chiede al gestore del servizio idrico “di predisporre e garantire, mediante servizio sostitutivo di autobotti da posizionarsi nei punti nevralgici del territorio comunale, un adeguato approvvigionamento idrico alla cittadinanza”. Inoltre, si chiede “di mettere in atto tutte le procedure e le azioni necessarie a contrastare e ridurre il fenomeno della torbidità dell’acqua nel pieno rispetto della Carta del Servizio idrico Integrato”.

Per quanto riguarda le autobotti, sono state piazzate nelle aree di largo Paone, via Spaventola, Palazzo, piazza Sant’Erasmo e Vittoria, Castellonorato, Gianola, Maranola, Penitro e Trivio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]