Campagna vaccini anticovid nel Lazio, l’assessore D’Amato: “Scorte al limite”

L'assessore regionale alla Sanità: "Le case farmaceutiche mantengano gli impegni, abbiamo bisogno di conoscere la programmazione delle forniture"

Campagna vaccini anticovid nel Lazio, l’assessore D’Amato: “Scorte al limite”

“Dal Lazio nessuna forzatura, ma una richiesta di avere a disposizione più vaccini sicuri ed efficaci”.

E’ quanto comunica in una nota l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“La Regione Lazio non ha mai fatto forzature né le farà, richiede solo di avere i vaccini a disposizione. Tutti quelli che superano gli standard europei ed attendiamo di conoscere l’esito delle verifiche che Ema ha avviato su Sputnik.

La cosa che sappiamo è che ieri abbiamo fatto il record di vaccinazioni con circa 20 mila dosi e che ne potremmo fare il triplo, ma le scorte sono al limite.

Finora non ci è stato consegnato tutto ciò che era previsto ci auguriamo che ora le società farmaceutiche mantengano gli impegni. Abbiamo bisogno di avere una programmazione delle consegne almeno per aprile e maggio”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]