Trano (L’Alternativa C’è): “Finalmente vicina apertura sottopasso di Castello 45”

Trano (L’Alternativa C’è): “Finalmente vicina apertura sottopasso di Castello 45”

Per l’attesa apertura del sottopasso di Casello 45, ai confini tra i Comuni di Aprilia e Nettuno, fondamentale per snellire il traffico in quella zona, manca ormai poco. Me lo ha assicurato ieri mattina il consigliere delegato alla viabilità ai lavori pubblici della città di Roma Capitale, Carlo Caldironi”. A dichiararlo Raffaele Trano (L’Alternativa C’è), membro della Commissione finanze alla Camera.

“Insieme a lui, al consigliere delegato all’ambiente Marco Tellaroli e al consigliere comunale di Nettuno, Mauro Rizzo, ho compiuto un sopralluogo. Sono state installate due idrovore su entrambi gli accessi al sottopassaggio, che entreranno in funzione in caso di emergenza, ed è stata installata anche una sbarra elettronica che si abbasserà nel caso in cui i sensori collegati dovessero rilevare che le idrovore non hanno funzionato, scongiurando in caso di allagamento di rimanere impantanati. Mancano solo il gruppo elettrogeno, che dovrebbe essere istallato entro pochi giorni, per rendere l’intero impianto funzionante, e il collaudo. Tutti lavori seguiti dal dirigente Orsini, del VII dipartimento della Città metropolitana. Il sottopassaggio è dotato di illuminazione, di un passaggio pedonale abbastanza ampio e di scale che consentono l’uscita a metà percorso. Ho seguito lo stato di avanzamento dei lavori di soppressione del passaggio a livello tra i Comuni di Aprilia e Nettuno fin dal mio insediamento. Un intero quartiere era rimasto isolato e vi erano attività commerciali che erano state costrette ad abbassare la serranda. I lavori erano in alto mare e gli automobilisti costretti a percorrere chilometri per superare la linea ferroviaria. Immediatamente ho allertato le Ferrovie dello Stato, chiedendo spiegazioni su quei lavori infiniti, e in due anni e mezzo tra me ed Rfi c’è stata una fitta corrispondenza. Sono state quindi aperte le complanari e ora Casello 45 può finalmente rinascere ed essere un quartiere accogliente, come hanno cercato di renderlo in questi anni con i loro sforzi le tante associazioni che operano in quel territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]