Fondi, Fdi dice “No” alla violenza di genere

Fondi, Fdi dice “No” alla violenza di genere

Un messaggio, una presa di posizione. È quanto portano avanti dal partito di Fratelli d’Italia di Fondi in merito alla violenza di genere.

“In Italia ogni 7 minuti un uomo stupra una donna o tenta di farlo, ogni 3 giorni un uomo ne uccide una.

La violenza di genere non è solo l’aggressione fisica di un uomo contro una donna ma include anche vessazioni psicologiche, ricatti economici, minacce, violenze sessuali e persecutorie.

In un’epoca che si professa civilizzata il fenomeno sta raggiungendo dimensioni barbariche, soprattutto nell’ultimo periodo a causa del Covid.

Come spiegare questo aumento di violenza, se non come una rivolta contro le libertà acquisite dalle donne?

La vita politica, quella sessuale e quella della famiglia si regolano su equilibri di potere decisionale e ad ogni conquista di diritti corrisponde una perdita di privilegio. Per certi uomini deboli, che identificano la propria virilità con il dominio, questa perdita viene considerata un affronto che innesca il più profondo degli istinti selvaggi.

In occasione dell’imminente 8 marzo, Festa delle donne, FDI di Fondi ha deciso di scendere in Piazza a sostegno delle stesse e per affermare un semplice concetto: “la violenza sulle donne non è un problema solo delle donne, ma riguarda anche gli uomini”.

La portavoce comunale di Fdi di Fondi Sonia Federici ed il consigliere comunale Stefano Marcucci invitano la cittadinanza a partecipare al gazebo commemorativo, presente, in Piazza Matteotti, domenica 7 marzo, dalle ore 10 alle 13.

Invitiamo tutti all’unità su questo tema, lanciando uno slogan: “Insegniamo alle nostre figlie a difendersi, insegniamo ai nostri figli il rispetto”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]