Omicidio a Formia, i nuovi accertamenti. Domani i funerali di Romeo Bondanese

Omicidio a Formia, i nuovi accertamenti. Domani i funerali di Romeo Bondanese

Quanti coltelli sono spuntati fuori martedì sera in via Vitruvio durante lo scontro tra ragazzi di Formia e Casapulla costato la vita a Romeo Bondanese? E soprattutto chi ha ucciso il 17enne? Mentre gli investigatori del locale commissariato vanno avanti nelle indagini gli interrogativi si fanno sempre più pressanti. Dall’autopsia sulla salma della vittima è emerso che a uccidere il giovane, recidendogli la femorale e tutti i vasi intorno, è stata una lama tra gli 8 e i 10 centimetri, affondata nella carne per 10 centimetri.

Qualcosa di decisamente diverso dal coltellino svizzero descritto da Camillo B., il 16enne messo ieri ai domiciliari con l’accusa di omicidio preterintenzionale. La Polizia intanto ha recuperato oggi un coltello in mare, sotto la darsena La Quercia, è occorrerà vedere se sia compatibile con la ferita fatale per Romeo. Domani inoltre è prevista la consulenza medico-legale anche sulla ferita di Osvaldo V., 17 anni, cugino della vittima, e sullo stesso Camillo. E sempre domani, alle ore 15, si svolgerà il funerale di Romeo presso la chiesa di San Giovanni Battista, a Formia, celebrato dall’arcivescovo Luigi Vari.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]