Fondi, passi in avanti verso la digitalizzazione dei servizi comunali

Disponibile l'accesso in remoto a tutte le informazioni personali: presto pratiche e certificati online

Fondi, passi in avanti verso la digitalizzazione dei servizi comunali

“Ancora un piccolo ma importante passo in avanti verso la digitalizzazione nel settore anagrafe del Comune di Fondi. Da qualche giorno è infatti possibile accedere in remoto a tutte le informazioni personali presenti nella banca dati dell’Ente tramite Spid.

Si tratta di un upgrade importante in quanto rappresenta il primo step per la digitalizzazione di tutti i servizi.

L’assessore Santina Trani

“Nei prossimi mesi – – tali servizi saranno ulteriormente implementati, stiamo spingendo molto sulla digitalizzazione: aspetto indispensabile durante la pandemia ma, in linea generale, sinonimo di prontezza e celerità nel rispondere alle esigenze dei cittadini”.

“Tra i servizi in arrivo – aggiunge l’assessore ai settori Demoanagrafico e Affari Generali Santina Trani – il rilascio delle certificazioni telematiche nonché la compilazione e il contestuale invio delle istanze di iscrizione e variazione anagrafica”.

Un cambio di residenza, per esempio, procedura che attualmente contempla un appuntamento e una piccola attesa, con problemi per chi lavora nell’orario in cui gli uffici comunali sono aperti, potrà essere effettuato completamente online. Sarà inoltre possibile gestire in remoto anche le pratiche per chiedere il proprio inserimento negli albi gestiti dal settore (all’albo degli scrutatori, albo dei giudici popolari, albo dei presidenti di seggio).

Terza novità, non certo per importanza, l’ingresso del Comune di Fondi nella piattaforma A.N.P.R. (Anagrafe nazionale della popolazione residente) che darà un’importante accelerata alla digitalizzazione con pratiche non solo online ma anche in tempo reale.

“A tal proposito – aggiunge l’assessore Trani – abbiamo fatto un incontro proprio ieri nel corso del quale il responsabile del settore Luca Toscano mi ha garantito che entreremo in questo sistema già entro la fine di marzo. Questo consentirà ai cittadini di avere accesso, in remoto, con risultati istantanei, a tantissimi servizi con una semplice autenticazione tramite Spid. Alla telematicità, dunque, si aggiungerà l’istantaneità. L’obiettivo delle politiche messe in campo, insomma, è quello di mettere il cittadino al centro di ogni procedimento con gli interessi dell’utente che diventano il fulcro di ogni atto amministrativo. Importantissimi i passi in avanti in termini di semplificazione. Attese e burocrazia saranno quindi presto rimpiazzate da un comodo e veloce click da casa. Un obiettivo ambizioso – conclude – che sta pian piano prendendo forma proprio grazie alla collaborazione e al lavoro sinergico con gli uffici competenti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]