Discarica Borgo Montello, la Regione dice “no”. Giubilo in terra pontina

Discarica Borgo Montello, la Regione dice “no”. Giubilo in terra pontina

La Direzione Regionale Politiche Ambientali e Ciclo dei Rifiuti ha emesso parere negativo alla richiesta di modifica sostanziale presentata dalla società Ecoambiente Srl per l’abbancamento di ulteriori volumetrie all’interno dell’invaso di Borgo Montello e disposto che la società provveda alla realizzazione del capping della discarica.

“È una notizia che ci riempie di soddisfazione – commenta il sindaco di Latina Damiano Coletta – perché questo provvedimento della Regione Lazio mette finalmente la parola fine sulla discarica di Montello dopo anni di schiavitù patita dagli abitanti del Borgo. È una battaglia che l’amministrazione ha combattuto in prima linea con tutte le proprie forze producendo atti concreti a tutela dei cittadini. Voglio ringraziare la Provincia di Latina e il presidente Carlo Medici che è stato al nostro fianco in questa complicata vicenda e l’Arpa Lazio che attraverso rilievi puntuali ha dimostrato come non vi fossero le condizioni ambientali per una riapertura del sito. La discarica di Borgo Montello deve essere bonificata e l’area posta in sicurezza. Ora attendiamo l’esito delle consulenze tecniche per la valutazione sull’ex area industriale che si trova nei pressi della Migliara 45. Come ho detto più volte, per l’eventuale individuazione di un nuovo sito a Latina, che tratti i soli rifiuti inerti e che sia a impatto zero, è necessario acquisire un quadro preciso e definito dal punto di vista tecnico perché è dovere della politica evitare che vengano ripetuti gli errori commessi in passato sulla pelle dei cittadini”.

“E’ finalmente un altro passo importante verso la bonifica di un territorio che tanti danni ha subìto e che ancora continua a pagare a causa di una politica ambientale che in passato è stata miope e che non teneva conto degli interessi dei cittadini e del territorio stesso”, il commento di Elettra Ortu La Barbera, segretaria della civica di maggioranza Latina Bene Comune. “LBC si impegna a proseguire la battaglia accanto ai cittadini dei borghi vicini alla discarica, per i ristori agli abitanti di via Monfalcone, a perseguire una politica ambientale volta all’economia circolare ed alla tutela ambientale e della salute pubblica, coinvolgendo i cittadini nei percorsi di consapevolezza”.

“Come esponenti del Partito democratico a tutti i livelli ci riteniamo soddisfatti di tale decisione, ricordando che non si è mai abbassata la guardia su una vicenda così delicata, di vitale importanza per Borgo Montello e i sui residenti, ma anche per l’intero territorio comunale”, dichiarano dal Pd attraverso una nota congiunta a firma di Claudio Moscardelli, Franca Rieti, Nicoletta Zuliani, Enrico Forte e Salvatore La Penna. “Il completamento della messa in sicurezza della discarica, a fronte della analisi ambientali che non lasciano dubbi sulla pericolosità della situazione, rappresenta un primo passo verso chiusura di un capitolo estremamente doloroso sulla gestione dei rifiuti in una stagione dove si sono gestite emergenze senza pensare alle conseguenze per le generazioni future. E’ il momento di tutelare l’ambiente e le persone: ce lo chiedono i fatti, ce lo chiede l’Europa che punterà sempre più sulla sostenibilità e la circolarità”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]