Terreni “contesi”, Comuni di San Felice Circeo e Sabaudia a confronto

Terreni “contesi”, Comuni di San Felice Circeo e Sabaudia a confronto

Prosegue il confronto tra il Comune di Sabaudia e quello di San Felice Circeo al fine di condividere un percorso sinergico e risolutivo della vicenda relativa alle alienazioni dei terreni della frazione di Molella. Una problematica, quest’ultima, che si protrae da anni e su cui i due Enti sono pronti a fare chiarezza per dare risposte certe ai residenti della zona.

Il piano operativo convenuto nell’ambito dell’incontro è quello dell’istituzione di due comitati tecnici, rappresentativi degli Enti interessati, che sono chiamati ad analizzare i particolari della questione e cristallizzare l’iter per la sua definizione, nelle more del procedimento giudiziario. Siederanno al tavolo di confronto per il Comune di Sabaudia: Giulia Di Matteo (segretario generale Comune di Sabaudia), Daniela Rufo (Responsabile di Settore Comune di Sabaudia), Luca Perfetti (Dirigente Area Vasta Tecnica) e Bruno De Maria (legale incaricato dal Comune di Sabaudia). Per il Comune di San Felice Circeo: Gloria Ruvo (segretario generale) Domenico Mattacchioni (Ingegnere incaricato) e Corrado De Angelis (legale incaricato dal Comune di San Felice Circeo).

Durante l’incontro a cui hanno partecipato, oltre ai responsabili dei Settori competenti, i sindaci Giada Gervasi e Giuseppe Schiboni ed i consiglieri Enrico Veglianti per Sabaudia, Vincenzo Cerasoli e Luciano Magnanti per San Felice Circeo, è stata ribadita la volontà di procedere con la sottoscrizione di una intesa tra le Amministrazioni, a cui gli Uffici stanno già lavorando, al solo fine di addivenire a mettere la parola fine all’annosa questione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]