Il sindaco revoca gli assessori: “Occorre passare ad una nuova fase”

Il sindaco revoca gli assessori: “Occorre passare ad una nuova fase”

Questa mattina il Sindaco di Cisterna, Mauro Carturan, ha revocato le deleghe dei quattro assessori tornati in carica insieme a lui ieri, per effetto del Decreto del Tar Lazio sospensivo in via cautelare del provvedimento prefettizio dello scorso 2 febbraio.

Resta assessore il solo Gildo Di Candilo, senza deleghe ma con l’incarico di Vicesindaco.

“In attesa che il tribunale amministrativo si esprima definitivamente sugli atti impugnati – spiega il Sindaco – trovo opportuno azzerare la Giunta per dare campo libero ad una nuova fase di concertazione con tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale. Con l’auspicio di uscirne presto, più forti di prima e con una linea amministrativa condivisa, decisa e più efficace. Se della Giunta, almeno per questo momento di transizione, possiamo farne a meno, non vale lo stesso per la figura del Vicesindaco necessaria al verificarsi di un mio impedimento temporaneo. Pertanto ho scelto di tenere Gildo Di Candilo in qualità di assessore anziano. Per il resto siamo di nuovo operativi – sottolinea Carturan in conclusione – anche se a ranghi ridotti, tanto che già stamattina ho dato impulso ai responsabili dei servizi di far partire quanto prima le opere e gli interventi programmati”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]