16 passeggeri pontini sul volo con un positivo alla variante inglese

È questo il dato che preoccupa le autorità e che obbliga al tracciamento per evitare la possibile esplosione di casi da Covid-19 con la presenza della variante inglese che, se confermata, potrebbe portare anche all’istituzioni di nuove zone rosse “chirurgiche” come è avvenuto nei giorni scorsi a Roccagorga.

A riportare la notizia di un approfondimento su alcuni tamponi inviati direttamente allo Spallanzani di Roma, il quotidiano Latina Oggi che riporta come a bordo di un volo dove poi è stata accertata la presenza di un positivo al Covid-19 con la variante inglese, ci fossero anche 16 pontini.

Di questi, alcuni, i cui tamponi sarebbero da ieri allo Spallanzani, ci sarebbero anche i test molecolari di alcuni cittadini di Gaeta.

Per ora si tratta di prudenza e del tentativo di tracciare eventuali positività ed isolarle, per evitare che la variante – che sembrerebbe più contagiosa – possa espandersi in modo preoccupante. Attesa, ovviamente, per i risultati.