Monopattini: non sono giocattoli, ecco le 10 regole a cui attenersi

Monopattini: non sono giocattoli, ecco le 10 regole a cui attenersi

“I recenti e sempre in aumento  incidenti stradali occorsi ai conducenti di monopattini, alcuni dei quali saliti alla ribalta della cronaca, il maggiore uso che ne stanno facendo gli italiani e forse un idea latente  che il monopattino sia una specie di “giocattolo su strada”  al di fuori delle regole,  rende necessario ricordare e riassumere, in 10 punti, quali sono invece le regole del Codice della Strada a cui i conducenti dei monopattini devono attenersi sia a salvaguardia della loro incolumità e sia per evitare di essere sanzionati dagli Agenti di polizia stradale.” ha dichiarato in una nota stampa Alessandro Marchetti, Presidente dell’ANASPOL, Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali Polizie Locali.

Ecco le 10 regole:

  1. i monopattini sono considerati veicoli come le biciclette e devono rispettare tutte le norme della circolazione stradale. Non possono trasportare altre persone oltre il conducente;
  2. devono essere dotati di un campanello per le segnalazioni acustiche;
  3. da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell’oscurità, e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione: i monopattini devono essere equipaggiati con luci bianche o gialle anteriori e con luci rosse e catadiottri rossi posteriori e per i conducenti c’è l’obbligo di indossare bretelle o giubbotti retroriflettenti;
  4. devono rispettare la segnaletica stradale, come ad esempio fermarsi agli Stop o dare la precedenza e non possono circolare contromano o affiancati in più di due, ma solo se le condizioni del traffico lo permettono e senza creare intralcio alla circolazione;
  5. età minima per utilizzo 14 anni, il casco  è obbligatorio solo tra i 14 e i 18 anni;
  6. non è richiesto il possesso patente e non è obbligatoria l’Assicurazione;
  7. libero uso delle braccia e delle mani, il manubrio va retto sempre con entrambe le mani, salvo segnalare svolta;
  8. i monopattini possono circolare esclusivamente: sulle strade urbane con limite di velocità di 50 km/h, ove è consentita la circolazione dei velocipedi; sulle strade extraurbane, se è presente una pista ciclabile, esclusivamente all’interno della medesima;
  9. i monopattini non possono superare la velocità di 6 km/h quando circolano nelle aree pedonali: al fine di mantenere tali limiti devono avere in dotazione il limitatore di velocità;
  10. non  possono circolare sui marciapiedi, ma possono circolare in ambito urbano anche su piste ciclabili e percorsi itinerari e ciclabili.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]