Anni 2000, il Riesame concede i domiciliari a Eduardo Parente

Anni 2000, il Riesame concede i domiciliari a Eduardo Parente

Arresti domiciliari per Eduardo Parente, arrestato nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Anni 2000”, relativa a un’organizzazione mafiosa che sarebbe stata costituita a SS. Cosma e Damiano da Antonio Antinozzi e a due organizzazioni dedite al narcotraffico che sarebbero state costituite una sempre da Antinozzi e l’altra da Ettore Mendico.

Parente, uno dei due “cileni”, difeso dagli avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Enzo Biasillo, era detenuto presso il carcere di massima sicurezza di Santa Maria Capua Vetere ed ha ottenuto il beneficio dal Riesame.

“Si resta in attesa nelle prossime ore per avere ulteriori risposte a tutte le istanze discusse lunedì 8 febbraio al Tribunale del Riesame di Roma, sperando in altri provvedimenti favorevoli per gli altri indagati”, dichiara l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]