Vela, tornano a gareggiare i giovani atleti della Lega Navale di Formia

Vela, tornano a gareggiare i giovani atleti della Lega Navale di Formia

La classe Laser è tornata in regata. Il primo appuntamento del 2021, ad Anzio (RM), con la I Selezione Nazionale, valida per il Campionato zonale del Lazio. Oltre 20 nodi e mare formato hanno permesso di regatare solo sabato. Nella giornata di ieri, domenica 7 febbraio, sono state annullate tutte le prove.

Una grande trasferta per il team Laser del Gruppo Sportivo Vela della Lega Navale Italiana di Formia, seguito dal tecnico federale Emanuele Montagna.

Il tecnico Emanuele Montagna (a sinistra) e Domenico Noviello

La partenza é stata scoppiettante, vince nei 4.7 under 16 Domenico Noviello, che inizia al meglio questa nuova stagione velica: ormai una certezza nella classe, sempre tra i primi già dall’anno scorso, quest’anno è maturo per dare il meglio del suo talento e aspirare a risultati importanti.

Nella squadra 4.7 un grandissimo risultato anche per la giovanissima Alice Consalvo, che da poco ha compiuto 14 anni. Alice ha chiuso tra i primissimi, con un terzo femminile dietro ad atlete molto più grandi di lei. Negli ultimi mesi in allenamento aveva già fatto capire di avere raggiunto la simbiosi con la barca, anche per lei ci sono grandi margini di crescita.

Da segnalare l’esordio nei 4.7 di Roberta Meschino e Lorenzo Macari, passati da un qualche mese dalla classe optimist, che ben hanno figurato in condizioni difficili. Un vero e proprio battesimo del fuoco, con venti normali sapranno scalare la classifica.

Anche nei radial segnaliamo l’esordio di Remo Recco, Antonio D’Arienzo ( tesserato Fiv con lo Yacht Club Gaeta EVS) e Mario Trabucco (CN Caposele), tutti e tre si sono posizionati bene. Tenuto conto delle condizioni meteo marine, loro tre, leggeri, dovendo regatare con la vela più grande, hanno sicuramente dovuto stringere i denti per strappare un buon risultato.

Nei Radial ancora una volta una buona regata del veterano del gruppo, Antonio D’Urso, atleta leggero che ha chiuso vicino ai migliori, regatando in condizioni che non sono certamente le sue.

Un ottimo inizio, tanto lavoro per l’allenatore e i ragazzi che torneranno ad Anzio per la seconda tappa tra quindici giorni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]