Armato di “piccozza” in un forno a borgo Grappa, arrestato dai Carabinieri

Armato di “piccozza” in un forno a borgo Grappa, arrestato dai Carabinieri

Il 19 gennaio 2021, in Latina, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Borgo Grappa, a conclusione di pregressa attività investigativa, svolta in collaborazione con il personale del Norm Sezione Radiomobile, traevano in arresto D.L. 37 enne della provincia di Roma, dando esecuzione all’ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Latina, in seguito all’episodio delittuoso verificatosi in Borgo Grappa, lungo la via Litoranea, il 19 novembre dell’anno 2020.

In particolar modo, nel corso di quel pomeriggio, il prevenuto armato di piccozza, irrompeva all’interno di un’attività commerciale adibita a forno, pretendendo con fare minaccioso, dalla commessa, la consegna dell’incasso. Il malvivente invitato insistentemente dalla donna ad allontanarsi, era stato costretto a dileguarsi a bordo di una vettura di grossa cilindrata per evitare il sopraggiungere delle forze dell’ordine. Le tempestive indagini condotte dagli operanti, anche attraverso la visione delle immagini di videosorveglianza registrate dalle  telecamere posizionate nella zona, consentivano l’individuazione dell’autore del delitto che, durante la medesima serata, vistosi scoperto e ricercato dai Carabinieri, si presentava spontaneamente negli uffici della Stazione del posto accompagnato dal proprio legale.

L’operazione condotta dall’Arma dei Carabinieri, rientra in un capillare piano di controllo del territorio, finalizzato in particolar modo, alla prevenzione ed al contrasto dei reati predatori, attraverso la presenza costante di pattuglie localizzate nelle zone ritenute a maggior rischio per la consumazione di furti e rapine.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]