Basket serie A2: Latina incassa una sconfitta contro Forlì

Basket serie A2: Latina incassa una sconfitta contro Forlì

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket sul parquet del PalaBianchini si arrende alla forza della capolista Unieuro Forlì, pur trovando la forza di reagire, dopo una partenza a basso ritmo. La concretezza, l’esperienza, la solidità e il roster di assoluto spessore della compagine romagnola hanno avuto la meglio sulla formazione nerazzurra che deve, però, guardare subito avanti e concentrarsi sul prosieguo del campionato e sulle prossime partite.

.-.-.-.-.-.-

I tabellini: Benacquista Assicurazioni Latina Basket  vs Unieuro Forlì 53-70 (7-13, 19-32, 36-46).

 

Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Benetti 8, Lewis 10,  Hajrovic, Piccone 7, Passera 9, Mouaha 6, Baldasso 2, Bisconti 2, Raucci 3,  Gilbeck 6. Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Vice Di Francesco.

Unieuro Forlì: Rush 10, Giachetti 2, Campori 4, Natali n.e., Bolpin 14, Landi 13, Dilas 3, Ndour, Rodriguez 7, Bruttini 6, Roderick 11. Coach Dell’Agnello. Vice Nanni.

Statistiche:  Latina tiri da 2 26% (9/34) tiri da 3 24% (6/25) tiri liberi 85% (17/20) Forlì tiri da 2 40% (16/40) tiri da 3 35% (7/20) tiri liberi 81% (17/21.

Arbitri dell’incontro: Dionisi Alessio di Fabriano (AN),  Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (SR), De Biase Stefano di Udine.

.-.-.-.-.-.-

La partita – Parte forte la formazione ospite che (0-5 al 1′), rispondono Lewis e Benetti per il 5 pari al 3′.  Forlì rimette la testa avanti (5-7) ma il ritmo in campo nonphoto5774085412506154162 è particolarmente alto. Al 6′ entrambe le squadre effettuano i primi cambi, ma è ancora il team romagnolo ad andare a segno (5-9). Al 7′ l’Unieuro è avanti 5-11. Time-out per la Benacquista. Il gioco riprende, Forlì gestisce il proprio vantaggio, mentre Latina è sfortunata in alcune conclusioni. Il quarto va in archivio sul 7-13.

In avvio di seconda frazione i nerazzurri provano a rimanere in scia (11-17 al 12′) con i canestri di Raucci e Passera e la buona difesa del collettivo. La Benacquista fatica, ma riesce a tenere testa alla capolista (12-19 al 14′).  Coach Gramenzi continua a ruotare i suoi uomini schierando anche i più giovani Hajrovic e Piccone ed è quest’ultimo a trovare anche la via del canestro per il 14-21 al 16′. Gli ospiti allungano sul + 10, mentre i pontini non riescono ad attaccare con fluidità. Al 18′ sul 14-24 è coach Dell’Agnello a chiamare time-out. Al rientro sul rettangolo di gioco Bolpin punisce la difesa nerazzurra dall’arco (14-27) risponde per le rime Lewis, ma è pronta la nuova replica ospite e al 19′ il punteggio è sul 17-30. Con 38″ sul cronometro Bisconti mette a segno i due liberi del 19-30. Sul fronte opposto, sempre dalla lunetta, altrettanto preciso Bolpin (19-32 a 26″ dalla sirena). Time-out per Latina. Si torna in campo, i nerazzurri non concretizzano il proprio possesso, nemmeno Giachetti sull’ultimo tiro a fil di sirena e si va negli spogliatoi sul 19-32.

photo5774085412506154164Al rientro dal riposo lungo, i romagnoli sono i primi a centrare la retina (19-34). I nerazzurri sono sfortunati nelle conclusioni, ne approfittano gli avversari per incrementare il divario (19-36 al 22′). Latina cerca di reagire con Passera e Lewis (23-38 al 23′). Gilbeck subisce fallo antisportivo da Roderick e concretizza i due liberi che valgono il 25-38 al 24′. La Benacquista è concentrata, assist di Baldasso, tripla di Lewis e i nerazzurri tornano sul -10 (28-38 a 5:18″ dal termine del periodo). Time out Forlì. Si torna sul parquet, i padroni di casa cercano di alzare il ritmo, ma gli ospiti non si fanno sorprendere (30-44 al 26′). I nerazzurri, per quanto sfortunati al tiro, cercano di non far allontanare troppo gli avversari e di ricucire parte del divario con i canestri dalla lunga distanza di Passera e Piccone (36-44 al 27′). Latina difende strenuamente, sul fallo di Mouaha Rodriguez concretizza i liberi del nuovo +10 (36-46). Il tiro di Piccone a fil di sirena non va a segno e il terzo quarto si conclude sul 36-46.

In apertura di ultima frazione la Benacquista entra in campo carica e concentrata (40-48 al 31′). Forlì allunga nuovamente sul +10 (40-50 al 32′) i latinensi non photo5774085412506154169demordono, ma in alcuni momenti è l’esperienza degli avversari a prevalere (40-52 a 6:22″ dal termine). Time-out coach Gramenzi. Si torna sul rettangolo di gioco, gli ospiti applicano una difesa energica e a 5:33″ dalla fine della gara esauriscono il bonus. Benetti concretizza un libero e smuove il punteggio dei suoi (41-52) nell’area opposta anche Bolpin fa un viaggio in lunetta e ne mette a segno due (41-54 al 35′). Il ritmo del match è frammentato dai viaggi in lunetta (43-54), ma le due triple di Roderick intervallate dal canestro dal pitturato di Gilbeck movimentano le azioni (45-60 al 36′). Roderick continua a trascinare Forlì anche a cronometro fermo, i nerazzurri per quanto provino a resistere faticano a tenere il passo (45-64 a 3:17″). Time-out coach Gramenzi. Il gioco riprende, l’Unieuro gestisce  il proprio vantaggio e conclude la gara con il risultato di 53-70.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]