Ombre di parentopoli sul concorso Asl, indaga la Finanza

Ombre di parentopoli sul concorso Asl, indaga la Finanza

Al concorso pubblico per 70 assistenti amministrativi di categoria C, da inserire nelle Asl di Latina, Roma 3, Frosinone e Viterbo, gestito dall’Azienda sanitaria pontina, quasi la metà dei candidati che hanno ottenuto il punteggio maggiore alla prova scritta sono figli, mogli o parenti di dipendenti e dirigenti della stessa Asl di Latina.

Un particolare singolare che, alla luce anche di un dettagliato esposto, ha portato la Guardia di finanza a indagare sulla vicenda.

La prova si è tenuta tra il 28 e il 30 dicembre scorso ed è stata superata da 310 candidati su 1.068.

Sono stati in 36 ad ottenere i punteggi maggiori, tra 28 e 30, e 15 di loro sono pontini familiari di dipendenti e dirigenti della stessa Azienda sanitaria.

Alcuni dei dirigenti e dipendenti Asl parenti dei candidati che hanno ottenuto i punteggi record sarebbero poi stati gli incaricati della vigilanza durante la prova scritta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]