Nei versi del poeta De Luca la solitudine e l’amore per il Mediterraneo

Nei versi del poeta De Luca la solitudine e l’amore per il Mediterraneo

Riceviamo dal poeta Antonio De Luca, di Ponza:

I giorni

La solitudine mi sta attaccata addosso
come le squame dei pesci
lasciate sul marmo
in cucina la sera

come il catrame
delle cime al vento
di carcasse di vapori
nei porti dove scesi

così la polvere salina
sui libri e quaderni
lasciati aperti
negli spazi dove passo

e le mani
che mi fecero stare in piedi

non posso fare a meno
che la memoria si lasci
attraversare da questo sentimento

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]