Gestione rifiuti e discariche, la soddisfazione di Vulcano in vista del consiglio provinciale

Gestione rifiuti e discariche, la soddisfazione di Vulcano in vista del consiglio provinciale

Esprimo soddisfazione per il celere riscontro dato dal presidente della Provincia Carlo Medici alla nostra precisa richiesta di convocare una seduta del consiglio provinciale sulla gestione dei rifiuti e sui temi di stretta attualità legati anche alla discarica di Borgo Montello a Latina e del sito da bonificare in località La Cogna alla periferia di Aprilia”.

A parlare è il consigliere provinciale Domenico Vulcano, presidente della Commissione Sviluppo e Tutela del Territorio della Provincia di Latina. Il quale fa riferimento al consiglio provinciale convocato alle ore 11 di lunedì 18 gennaio. “In particolare, accolgo con favore l’invito a partecipare rivolto anche all’assessore regionale di competenza, Massimiliano Valeriani, nonché al responsabile delle Politiche Ambientali della Regione Lazio, dottoressa Flaminia Tosini”, continua Vulcano. “Ciò in ossequio alle formali richieste del sottoscritto, del capogruppo della lista Civiche Pontine Rita Palombi, dei componenti della sua lista Ernesto Coletta e Antonio Terra e del capogruppo di Forza Italia Giovanna Miele. Accolgo inoltre con favore anche il sostegno politico alla nostra iniziativa da parte del capogruppo del Partito Democratico Giancarlo Cardillo, manifestatoci in occasione dell’ultima Conferenza dei Capigruppo in Provincia. Prendo atto, poi, altrettanto con favore che il presidente Medici ha esteso l’invito anche ai consiglieri regionali eletti sul territorio pontino”.

All’ordine del giorno figurano punti relativi alla chiusura, bonifica e gestione post mortem del sito di Borgo Montello e dell’invaso a La Cogna, ma anche alla situazione relativa all’ampliamento dell’area di stoccaggio della società Rida Ambiente, sita ad Aprilia.

“Di non minore importanza il punto riguardante l’individuazione da parte degli uffici della Provincia di Latina di siti per lo stoccaggio del residuo secco, criteri e requisiti tecnici e di fattibilità posti in essere per l’individuazione e, non ultimo, l’ordine del giorno sui tempi di procedura per la definizione della legge regionale in merito all’individuazione degli ambiti ottimali sul servizio integrato dei rifiuti. Per questo motivo, data l’importanza della seduta consiliare per l’intera comunità pontina che l’assise provinciale rappresenta, in qualità di presidente della Commissione Sviluppo e Tutela del Territorio della Provincia di Latina e prima di tutto nelle vesti di cittadino auspico una larga e collaborativa partecipazione da parte di tutti i colleghi consiglieri provinciali”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social