Auto elettriche ed abbonamenti, il consigliere Venditti: “Il Sindaco faccia chiarezza”

Auto elettriche ed abbonamenti, il consigliere Venditti: “Il Sindaco faccia chiarezza”

“Nella zona centrale della nostra Città vi sono numerose aree con sosta a pagamento gestite dall’ATI Ciotola Spa e, per essa, dalla S.I.S. Srl. Nella Delibera di Giunta n.322 del 2013, con oggetto la gestione degli stalli blu, veniva ritenuta opportuna la previsione di incentivi all’utilizzo di auto elettriche e ibride”.

Esordisce così, in una nota diffusa a mezzo stampa, il consigliere comunale di Fondi Salvatore Venditti, facente parte del gruppo politico ‘Camminare Insieme’.

“Simili incentivi, al giorno d’oggi, sono necessari al conseguimento di una mobilità green ed ecosostenibile, nonché al raggiungimento di standard ecologici europei: il paese, anche nel suo piccolo, ha il dovere di perseguire simili risultati. Al contempo sarebbe importante installare colonnine per la ricarica di auto elettriche. Questo proposito, in realtà, era già stato inserito nel programma del 2015 dell’Amministrazione di centrodestra, ma non è mai stato effettivamente realizzato, dato che tali colonnine ancora oggi non sono presenti in Città.

Il sindaco di Fondi, Beniamino Maschietto

Ben venga, quindi, sosta gratuita per le auto ecologiche su tutte le aree a pagamento. Importante anche la riduzione del 20% sulle somme degli abbonamenti richiesti per i rispettivi stalli blu per le auto a metano o GPL. Tuttavia, alcuni cittadini in possesso di auto ibrida, al momento della richiesta del contrassegno per usufruire della sosta gratuita presso la società affidataria, 𝐬𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐬𝐞𝐧𝐭𝐢𝐭𝐢 𝐫𝐢𝐬𝐩𝐨𝐧𝐝𝐞𝐫𝐞 𝐝𝐢 𝐚𝐯𝐞𝐫 𝐝𝐢𝐫𝐢𝐭𝐭𝐨 𝐠𝐫𝐚𝐭𝐮𝐢𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐬𝐨𝐥𝐨 𝐬𝐞 𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐢𝐧 𝐳𝐨𝐧𝐚 𝐜𝐨𝐧 𝐥𝐞 𝐬𝐭𝐫𝐢𝐬𝐜𝐞 𝐛𝐥𝐮, 𝐞 𝐮𝐧𝐢𝐜𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐪𝐮𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐝𝐚𝐭𝐚 𝐚𝐫𝐞𝐚 (zona A o zona B). Eppure, nella suddetta deliberazione del 2013 veniva ritenuto opportuno “prevedere formule di incentivazioni all’utilizzo delle auto elettriche ed ibride per le quali si propone la 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐚 𝐠𝐫𝐚𝐭𝐮𝐢𝐭𝐚 su tutte le aree 𝐚 𝐩𝐚𝐠𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨, ivi comprese quelle del centro storico e previo rilascio di apposito contrassegno di identificazione a cura della soc. affidataria”.

“Fondi ha bisogno di una vera e propria svolta green che passi, inevitabilmente, anche da queste iniziative sostiene il Consigliere Comunale Salvatore Venditti -. Bisogna, però, essere chiari con i cittadini: non si può deliberare la sosta gratuita per le auto ibride ed elettriche e la riduzione del costo dell’abbonamento per le auto a metano o GPL e poi non garantire la corretta applicazione della società affidataria del servizio di sosta. Chiedo al Sindaco Maschietto, come già fatto nella seduta del Consiglio Comunale del 29 dicembre scorso, di fare lumi su tale questione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]