Sparano fuochi d’artificio all’esterno del carcere: 4 donne fermate e denunciate

Sparano fuochi d’artificio all’esterno del carcere: 4 donne fermate e denunciate

A Latina da alcuni mesi si registrano atti di solidarietà verso i  detenuti, da parte di persone che manifestano la loro vicinanza ai reclusi mediante l’esplosione di artifici pirotecnici, nei pressi del perimetro esterno del carcere di via Aspromonte.

La Questura di Latina

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 30 dicembre, grazie a mirati servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Digos in collaborazione con la Polizia Penitenziaria, sono riusciti ad identificare quattro donne – di età compresa tra i 24 e i 40 anni – che poco prima si erano rese responsabili dell’accensione di una batteria di fuochi pirici tra via Mugilla e via Quarto.

Le donne, tutte provenienti da fuori provincia, tre delle quali con numerosi precedenti di polizia a carico, sono state fermate a bordo di un furgone di colore rosso e di un’utilitaria. Una volta identificate, sono state sanzionate per la violazione alle prescrizioni per la prevenzione della diffusione del Covid-19, ed in virtù del gesto dimostrativo compiuto, verranno denunciate all’A.G. per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]