Natale solidale, donati da Coldiretti 320 chili di prodotti locali

Continua la gara di solidarietà volta a lenire le difficoltà dei bisognosi della città di Fondi. L’ultima donazione è arrivata questa mattina dalla Coldiretti: otto pacchi di generi alimentari del peso di 40 chili l’uno.

A ritirare a Latina il maxi carico solidale, facendo le veci del sindaco Beniamino Maschietto e dell’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino impegnati in una visita al centro diurno Magicabula, sono stati Santina Trani e Arcangelo Peppe.
Olio, salumi, latte, pelati, formaggi, succhi di frutta: i migliori prodotti delle aziende locali sono stati confezionati e preparati per la distribuzione, già in corso, a cura delle parrocchie di Fondi.


L’assessore agli Affari Generali e al Settore Demoanagrafico Santina Trani e il consigliere Arcangelo Peppe hanno ringraziato, a nome di tutta l’amministrazione, il direttore provinciale e il segretario di zona di Coldiretti, Carlo Picchi e Lino Conti, e tutte le aziende locali che, con questo piccolo gesto, hanno dimostrato di avere un grande cuore.
«Un sentito ringraziamento anche e soprattutto ai parroci – commentano il sindaco Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – è bastata una telefonata per far partire una efficiente e velocissima catena umana che sta facendo arrivare, in tempi da record, prodotti locali ai bisognosi della città».
«In questo momento difficile – aggiunge Lino Conti, segretario di zona di Coldiretti – abbiamo pensato alle persone che faticano ad arrivare a fine mese ma anche ai nuovi poveri, ovvero alle famiglie che solo di recente si trovano a fronteggiare gli effetti della crisi in quanto impiegate in attività colpite dalle restrizioni».
I pacchi alimentari sono stati consegnati nel corso della giornata di oggi alle parrocchie di San Magno, Santa Maria, San Francesco, San Pietro, San Paolo e Regalità di Maria Santissima e San Pio X.
Prosegue a ritmo spedito anche la consegna dei buoni spesa: mentre gli uffici lavorano senza sosta, alcune famiglie hanno già iniziato a spendere i ticket presso le attività convenzionate.
Il termine per la presentazione delle domande, come previsto da una delibera di Giunta, verrà riaperto nei prossimi giorni.