Aggredì la moglie parlando di demoni, condannato un pescatore

Aggredì la moglie parlando di demoni, condannato un pescatore

Era il maggio scorso quando un pescatore di Sperlonga, Fabrizio La Rocca, di 43 anni, aggredì la moglie, parlando anche di presenze demoniache, e fece resistenza ai carabinieri intervenuti.

Per quella vicenda il 43enne, accusato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, è stato ora condannato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, a un anno e mezzo di reclusione.

Per l’imputato, difeso dagli avvocati Angelo e Oreste Palmieri, il pm Giuseppe Bontemo aveva chiesto un anno e otto mesi e la moglie si è costituita parte civile tramite l’avvocato Giulio Mastrobattista.

Il giudice Cario ha poi liberato il 43enne, applicandogli soltanto il divieto di avvicinamento alla donna.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social