Fondano arrestato nella notte dopo un lungo inseguimento di Polizia e Carabinieri

Fondano arrestato nella notte dopo un lungo inseguimento di Polizia e Carabinieri

Notte movimentata quella odierna che ha visto le Volante dei Commissariato di P.S. di Fondi, Gaeta e Formia, nonché personale della Compagnia Carabinieri di Formia, protagonisti di un lungo inseguimento degno delle migliori pellicole americane di genere.

Poco dopo le ore 02.00, una pattuglia in servizio di controllo del territorio del Commissariato di Fondi, decideva di procedere al controllo di una Mini Cooper di colore bianco, il cui conducente accelerava e si dava a precipitosa fuga, immediatamente inseguito dalla predetta Volante, si dirigeva verso Sperlonga-Gaeta. Veniva quindi notiziata la S.O. per allertare personale del Commissariato di P.S. di Gaeta, per concorrere al rintraccio e al fermo del veicolo in fuga.

Veniva richiesto ausilio anche al personale della Compagnia Carabinieri di Formia, i cui militari posizionavano l’autovettura di servizio di traverso sulla carreggiata, altezza Santa Croce. La Mini Cooper, a forte velocità eludeva il blocco continuando la sua fuga in direzione Ponte del Garigliano.

Solo l’intervento di una seconda pattuglia del N.O.R.M Carabinieri di Formia che era rimasta a chiudere le vie di fuga e che aveva fatto posizionare all’altezza del comune di Cellole – fraz. Baia Domizia (CE) due autotreni di traverso bloccando tutta la carreggiata, riusciva a far arrestare la marcia dell’autovettura Mini Cooper che comunque tentava di invertire la marcia, investendo tre militari dell’Arma, procurandogli lesioni guaribili dagli 8 ai 10 gg..

Durante le fasi dell’arresto, la persona fermata si dimenava e opponeva ulteriore resistenza, scalciando e spintonando con le mani gli operatori e provocando a un poliziotto del Commissariato di Gaeta, un trauma contusivo-distorsivo alla mano e polso sinistri, giudicato guaribile in 8 giorni.

Al termine delle formalità di rito D.M.S., di anni 29, è stato condotto presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per essere giudicato con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social