Dopo la raccolta fondi, la donazione all’ospedale Dono Svizzero

Dopo la raccolta fondi, la donazione all’ospedale Dono Svizzero

Nell’ambito della raccolta fondi per il presidio ospedaliero “Dono Svizzero” di Formia questa mattina il sindaco Paola Villa insieme alla Protezione Civile Ver Sud Pontino ha consegnato alla dottoressa Maria Giovanna Colella, primario del reparto di Pediatria, un ventilatore polmonare pediatrico e un umidificatore, strumenti acquistati grazie anche al contributo economico di cittadini, imprenditori, Curia e Amministrazione.

La raccolta fondi nata dall’idea dell’associazione Living Califormia e della Curva Coni e lanciata dall’ Amministrazione Villa in collaborazione con il VER Sud Pontino il 16 marzo, nell’ immediato dell’emergenza epidemiologica, ha sfiorato gli ottantamila euro.  Da aprile a oggi sono stati consegnati due carrelli emergenza, due defibrillatori con monitor, quattro monitor multiparametrici oltre a diverse centinaia di divise e camici monouso. Altre consegne sono previste entro la fine dell’anno e il per l’inizio del 2021; sempre presso il nosocomio verranno consegnati altri macchinari di cui il reparto di rianimazione ha fortemente bisogno. Un “lavoro di squadra” che testimonia la vicinanza di tutte quelle persone che in questo difficile periodo stanno supportando gli infermieri, i medici, i volontari e gli operatori che all’interno del “Dono Svizzero” lottano quotidianamente per fronteggiare la pandemia

You must be logged in to post a comment Login

h24Social