“Con i soldi pubblici inizia la campagna elettorale”. Fratelli d’Italia attacca Stefanelli

“Con i soldi pubblici inizia la campagna elettorale”. Fratelli d’Italia attacca Stefanelli

La letterina di Natale del sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli ha fatto letteralmente saltare dalla sedia gli esponenti locali di Fratelli d”Italia, nello specifico i dirigenti Moccia e Smith. La contestazione? “Quello che doveva essere un messaggio di auguri per il Santo Natale e per l’anno nuovo, ma che invece a tutti gli effetti è un manifesto di inizio campagna elettorale”.

A non andare proprio giù ai referenti del partito di Giorgia Meloni frasi del tipo: ‘Coltivare la speranza, vuol dire non dimenticare che siamo tornati ad essere orgogliosi della nostra città e della nostra comunità’, “come se l’orgoglio di vivere in un posto meraviglioso sia dovuto alla sua amministrazione”, oppure ‘abbiamo condiviso un cammino di crescita che ci ha portato a vivere una città più pulita, più ordinata, più viva culturalmente e ad essere una comunità più coesa e responsabile’, “come se prima non fossimo tutti responsabili e coesi”, ed anche ‘non abbiamo rinunciato a decorare le vie della nostra città con le luci natalizie, per regalare un sorriso di stupore ai nostri bambini’, “quasi come fosse una gentile concessione di un Babbo Natale con la fascia tricolore”.

“Rappresentano senza ombra di dubbio uno spot elettorale delle poche cose fatte pertanto riassumibili facilmente in una letterina”, attaccano da FdI. “Al di là del gesto sicuramente deprecabile – dichiarano Moccia e Smith – fatto a pochi mesi dalle elezioni, che guarda caso mai era stato fatto negli anni precedenti, la cosa più grave è che queste lettere sono state stampate e spedite con i soldi dei contribuenti. Ora, che il sindaco voglia fare campagna elettorale approfittando di un messaggio natalizio di auguri, elencando le poche cose fatte, possiamo pure far finta di comprenderlo, ma che per fare ciò si utilizzino soldi pubblici non lo accettiamo, non lo tolleriamo e lo ripudiamo. Per questo abbiamo allertato il nostro consigliere Tommaso Iossa, che prontamente ci ha assicurato che chiederà spiegazioni all’amministrazione durante il prossimo consiglio comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social