Polizia, i controlli sulle strade pontine

Polizia, i controlli sulle strade pontine

Foto Archivio

“Proseguono incessantemente i servizi operativi predisposti dalla Sezione Polizia Stradale di Latina, sotto il coordinamento del Compartimento Polizia Stradale per il “Lazio e l’Umbria”, d’intesa con la locale Prefettura e la Questura pontina. Numerosi, infatti, sono stati i controlli della legalità in materia di circolazione stradale effettuati sulle strade provinciali, nei primi giorni del mese di dicembre, dalle pattuglie sezionali, unitamente a quelle appartenenti ai Distaccamenti dipendenti di Aprilia, Terracina e Formia.

Per tali ordini di motivi, la Polizia Stradale di Latina ha adottato una serie di dispositivi supplementari rispetto a quelli ordinari, finalizzati a garantire sicurezza a tutti gli utenti della strada, arrivando a mettere in campo, sulle arterie maggiormente trafficate della provincia e nel periodo indicato, 140 pattuglie. Tali equipaggi sono intervenuti anche per situazioni emergenziali e per prestare soccorso/assistenza agli utenti della strada (sono stati registrati 159 soccorsi a terzi).

Controlli assidui, poi, sono stati organizzati nei confronti di veicoli che trasportano merci e passeggeri, soprattutto sulle tratte di grande percorrenza, quali SS148 “Pontina”, SS7 “Appia”, SR156 “Monti Lepini” e SR213 “Flacca”, e ulteriori servizi sono stati programmati per verificare l’R.C.A., il corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, il divieto di uso dei telefoni cellulari mentre si è alla guida di un veicolo e l’utilizzo di pneumatici a norma.

Non sono mancate operazioni dedicate al controllo della velocità, tramite l’utilizzo del telelaser, che hanno portato a contestare 59 infrazioni al CDS per eccesso di velocità e velocità pericolosa. In totale, sono stati controllati oltre 800 veicoli e circa 1.000 persone; inoltre, sono stati elevati 283 verbali al CDS per svariate infrazioni (norme comportamentali, utilizzo del telefonino alla guida, mancato uso dei sistemi di ritenuta, ecc.). 10 patenti e 24 carte di circolazione sono state ritirate, mentre i punti-patente decurtati ammontano a 639. Sono stati rilevati 29 incidenti, di cui 16 con lesioni (29 sono state le persone che hanno riportato ferite, senza nessun decesso) e 13 con soli danni alle cose. Per guida sotto l’effetto di alcool o di sostanze stupefacenti, sono stati sanzionati 3 automobilisti; inoltre, la Squadra di P.G. sezionale ha effettuato verifiche presso le aree di sosta e di servizio sulle principali strade provinciali, svolgendo, altresì, controlli amministrativi presso autoricambi, officine ed autodemolizioni.

In particolare, si segnalano alcuni episodi e servizi di maggior rilievo.

  • E’ stato rintracciato, da una pattuglia Polstrada, un cittadino indiano munito di patente di guida contraffatta che viaggiava sulla SS148 “Pontina”: lo stesso è stato, pertanto, deferito all’A.G. per il reato di uso di atto falso, con conseguente sequestro del documento falsificato, unitamente agli altri verbali inerenti il CDS (ammenda di oltre 2.000 euro e fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi).
  • Altro cittadino straniero nordafricano, a seguito di incidente, è stato sanzionato ai sensi dell’art.116/15-17 CDS, per guida senza patente (ammenda di oltre 2.000 euro e fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi).
  • Elevate numerose sanzioni relative all’art.193/2 CDS (veicolo privo di copertura assicurativa), tra cui: 1 Lamborghini “Gallardo” coupè di proprietà di un noto imprenditore pontino ed 1 Ferrari “348” di proprietà di un noto avvocato locale.
  • Effettuati servizi di contrasto agli eccessi di velocità, utilizzando il dispositivo “telelaser”, che hanno dato i seguenti risultati: n.12 art.142/8 CDS, n.3 art.142/7 CDS, n.5 art.80/14 CDS, n.1 art.19 L.727/78, n.2 art.167 CDS, n.1 art.173 CDS, n.2 art.141 CDS (eccessi di velocità, mancanza di revisione del veicolo, utilizzo del cellulare alla guida).
  • Sanzionato un automobilista con l’art.116/15 bis CDS (titolare di patente di guida di altra categoria di veicolo, rispetto a quello che stava conducendo al momento del controllo): sospensione della patente di guida ed ammenda da 1.000 a 4.000 euro;
  • Irrogata la sanzione prevista e punita dall’art.179/2 CDS (da 848 a 3.393 euro) con sospensione della patente di guida, per inserimento indebito nel proprio veicolo della carta cronotachigrafica appartenente ad altro conducente di “mezzo pesante”.

I servizi di pattugliamento e di vigilanza stradale saranno implementati durante le prossime giornate festive dei mesi di dicembre e di gennaio.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social