Covid nel Lazio: “Bisogna raffreddare la curva”, parola dell’assessore D’Amato

Covid nel Lazio: “Bisogna raffreddare la curva”, parola dell’assessore D’Amato

La strada è ancora lunga, ma la mission anche nella Regione Lazio che rimane in zona gialla è chiara. A metterla nero su bianco l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.

“L’obiettivo è quello di raffreddare la curva dei contagi, la strada è ancora lunga: Il Lazio è, con il Veneto, l’unica Regione che in questi mesi grazie agli sforzi di tutti è rimasta in zona gialla. Questo ci ha permesso di difendere la salute dei cittadini e il nostro tessuto economico e produttivo. Ora la permanenza o meno a questo livello dipende esclusivamente dal rigore nei comportamenti e dalla capacità che avremo insieme di contenere il contagio. Le valutazioni vengono fatta ogni settimana dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute attraverso il monitoraggio dell’RT e di altri parametri. Eventuali misure riguardo le attività produttive ed economiche sono assunte dal Governo a livello nazionale sulla base di questi parametri. Per quanto riguarda l’emergenza sanitaria la strada è ancora lunga e dobbiamo continuare a raffreddare la curva dei contagi se vogliamo evitare una terza ondata”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]