Fondi, Maschietto verso assegnazione deleghe: Amministrazione pronta ad operare

Forza Italia protagonista: Spagnardi rimane all’Urbanistica, Carnevale super assessorato con Bilancio, Cultura e Turismo

Fondi, Maschietto verso assegnazione deleghe: Amministrazione pronta ad operare

Foto di Vincenzo Bucci

Finalmente ci siamo, dopo oltre due settimane dal primo consiglio comunale dell’era di Beniamino Maschietto sindaco e della nomina degli assessori, nella giornata di lunedì 9 novembre il primo cittadino di Fondi dovrebbe firmare gli atti di assegnazione delle deleghe assessorili.

Il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto

Tante voci e indiscrezioni si sono rincorse in queste settimane, di cui anche noi abbiamo provato a darvi notizia, notando come alla fine, la distribuzione delle principali macro aree sembrerebbe essere stata rispettata, concedendo i titoli anche in base alle richieste dei membri della giunta.

Il vice sindaco Vincenzo Carnevale

Salvo sorprese dell’ultimo secondo – e qualche delega di “secondo piano” che potrebbe essere accorpata a quelle principali proprio in fase di assegnazione – al vice sindaco Vincenzo Carnevale dovrebbe essere assegnato l’assessorato più corposo che dovrebbe vedere insieme il Bilancio il Turismo e la Cultura.

Come da indiscrezioni, a Claudio Spagnardi rimarrà la delega all’Urbanistica che già aveva nelle sue mani nel secondo mandato di De Meo. A Stefania Stravato (anche lei come i due precedenti in quota Forza Italia) dovrebbero andare le Attività Produttive, mentre a Fabrizio Macaro (Io Sì) oltre al richiesto Sport dovrebbe avere competenza nel settore Ambiente.

In foto Claudio Spagnardi, Stefania Stravato e Fabrizio Macaro

Altro assessorato chiave, quello ai Lavori Pubblici, alla fine dovrebbe andare nelle mani di Tonino Ciccarelli (Democrazia Cristiana), mentre i Servizi Sociali verranno assegnati a Sonia Notarberardino (Litorale e Sviluppo Fondano). Ultima delega, quella ai Servizi Demo Anagrafici dovrebbe finire nelle mani di Santina Trani (Noi per Fondi).

In foto Tonino Ciccarelli, Sonia Notarberardino e Santina Trani

Ma la partita per le competenze potrebbe non terminare con l’assegnazione delle deleghe assessorili. Già si parla di una possibile assegnazione di deleghe esterne alla Giunta (e dunque senza portafoglio) a diversi consiglieri comunali di maggioranza, il tutto per ampliare al massimo l’Amministrazione. Ma con ogni probabilità, per conoscere queste altre deleghe bisognerà attendere, ancora.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social