Troppe accuse sui social, la giunta fa causa ai consiglieri d’opposizione

Troppe accuse sui social, la giunta fa causa ai consiglieri d’opposizione

La maggioranza fa causa alla minoranza. La giunta comunale fa causa all’opposizione consiliare.

Accade a Campodimele, nel borgo dei centenari, dove la giunta, ritenendo che da troppo tempo il Comune è vittima di attacchi da parte dei consiglieri comunali di minoranza, ha affidato a un legale, l’avvocato Giuseppe Laudante, di Aversa, l’incarico di avviare azioni legali.

Sostenendo che l’amministrazione è “impegnata, sin dal suo insediamento avvenuto nel 2018, ad assicurare trasparenza, legalità, buon funzionamento, efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa”, la giunta contesta diverse informazioni che negli ultimi mesi sono state diffuse sui social network, definendole “verosimili, ma non vere, a volte del tutto infondate, che in maniera subdola e tendenziosa discreditano l’intera struttura comunale oltre che i dipendenti e responsabili dei servizi, i quali vengono additati di incapacità, sulla stampa e a mezzo web, con l’attribuzione di comportamenti non rispondenti alla realtà”.

Sempre la giunta specifica che tutto ciò rappresenta una “costante pressione psicologica”, fonte di malesseri, che sta “seriamente minando la funzionalità degli uffici e danneggia l’intera collettività campomelana”.

Precisando poi che è “indiscutibile il diritto di cronaca, la libertà di scrivere opinioni, critiche o censure”, non può ritenersi legittimo “il diritto di calunniare o diffamare”.

E da lì l’incarico al legale per “la difesa della dignità, dell’immagine e dell’onorabilità del Comune di Campodimele e dell’intera collettività che esso rappresenta”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social