Fondi, attesa per le deleghe assessorili: si rincorrono indiscrezioni

Fondi, attesa per le deleghe assessorili: si rincorrono indiscrezioni

Dopo nove giorni dal primo consiglio comunale delle polemiche, ancora non sono assegnate le deleghe.

La motivazione di questo “ritardo” sembrerebbe dovuta alla volontà di trovare la quadra, valutare competenze e professionalità da affiancare agli assessorati di riferimento. Certo è che l’Amministrazione per ora è operativa a metà.

Ma l’attesa dovrebbe essere giunta al capolinea. Se non prima, entro la riunione di giunta che secondo indiscrezioni dovrebbe essere convocata per martedì 3 novembre, potrebbero essere assegnate le deleghe assessorili.

Dunque ci siamo, anche se in questo modo si ripropone il gioco dei toto-assessorati. Tanti ancora i nodi che non sembrano sciolti del tutto e sui quali il sindaco Beniamino Maschietto, insieme ai vertici locali di Forza Italia, starebbe cercando di definire il quadro delle deleghe.

La Giunta Maschietto – Foto di Vincenzo Bucci

L’unico, che secondo indiscrezioni dovrebbe essere sicuro delle proprie competenze, sembra essere Claudio Spagnardi a cui dovrebbe toccare nuovamente la competenza del settore Urbanistica.

Probabilmente avrà la delega al Bilancio il vice sindaco Vincenzo Carnevale, il quale però, potrebbe concentrare su di sé anche altre competenze, tra cui almeno una delle due principali macro aree che nella scorsa Amministrazioni erano nelle mani proprio dell’attuale sindaco Maschietto, ovvero o la Cultura o il Turismo.

Quasi certa delle Attività Produttive e Commercio Stefania Stravato, (il terzo nome in quota Forza Italia), anche se secondo indiscrezioni si parla anche di un possibile, seppur apparentemente improbabile accorpamento con il settore Ambiente.

Tonino Ciccarelli (Democrazia Cristiana), sembrerebbe fermo sulla posizione dei Lavori Pubblici, seppur alcuni danno questo settore molto vicino alle competenze di Fabrizio Macaro.

Per Macaro (Io Sì), qualora i Lavori Pubblici possano finire a Ciccarelli, oltre alla delega allo Sport – praticamente già sua – dovrebbe arrivare comunque qualcos’altro. Probabilmente o il Turismo o la Cultura, da “dividersi” proprio con Carnevale. Non è da escludere neppure l’Ambiente, più difficile quella dei Servizi Sociali.

Proprio i Servizi Sociali, infatti, che inizialmente venivano avvicinati al nome di Santina Trani (Noi per Fondi), oggi vengono considerati quasi sicuramente di competenza di Sonia Notarberardino (Litorale e Sviluppo Fondano).

Per Santina Trani, invece, si vocifera un assessorato al Personale, Affari Generali e qualche altra delega.

In molti, infatti, stanno osservando quelle assegnate agli assessori nell’ultima Amministrazione e spiccano ad esempio Viabilità, Trasporti, Protezione Civile, Demanio e Scuola. Deleghe apparentemente di secondo piano, ma che potrebbero servire per chiudere il cerchio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social