Pallamano: Fondi batte Cingoli 26-25, negativi anche tutti i test Covid-19

Pallamano: Fondi batte Cingoli 26-25, negativi anche tutti i test Covid-19

Vittoria sofferta, agguantata nel finale, ma pur sempre un successo che vale due punti contro una delle papabili formazioni accreditate alla sfida salvezza che l’HC Banca Popolare Fondi sa di dover affrontare.

In un palazzetto dello sport completamente vuoto, a causa delle restrizioni per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19, i rossoblù allenati da Giacinto De Santis, sapevano bene a che tipo di match si andava incontro e quali potevano essere le frecce all’arco per cercare di portare a casa un risultato importante in classifica che sarebbe valso – come poi è stato – il sorpasso in classifica.

Eppure il match non è iniziato, sul piano sportivo come ci si poteva attendere, sempre sotto nei parziali per quasi tutta la prima frazione di gioco, i rossoblù hanno chiuso sull’11-12 dopo 30’.

La ripresa, iniziata sull’stessa onda del primo tempo, sempre con il leggero svantaggio, ha permesso ai padroni di casa di agguantare il pari al 10’ della ripresa (16-16). Da qui in avanti è stata una vera battaglia punto a punto, ancor più serrata di come lo fosse già precedentemente. A volte avanti il Cingoli, altri l’HC Fondi, fino alla rete del doppio vantaggio per i padroni di casa al 27’. Match apparentemente in pugno, ma che riservava ancora qualche sorpresa. Complice un attacco non concretizzato da parte dei rossoblù e sul ribaltamento di fronte, la rete degli ospiti, a meno di un minuto dalla sirena il tabellone luminoso segnava nuovamente un esiguo 26-25. A salvare risultato, parziale, punti e classifica una grande prodezza a 5’’ dalla fine dell’estremo difensore di casa Voliuvach che ha impedito il pareggio degli ospiti. Immediata la festa in casa Fondi, con una vera e propria mischia attorno al portierone, vero protagonista del finale di gara.

Un match da protagonisti lo hanno giocato anche il solito Vulic, autore di ben 8 reti, D’Benedetto e Arena che ne hanno realizzate 5 e Pennacchio con 4.

Una prova non maiuscola, forse, giocata un po’ meno bene di altre gare casalinghe, ma che malgrado tutto ha permesso ai rossoblù di portare a casa un risultato ottimale in termini di classifica.

Oltre la vittoria sul campo, anche quella contro il Covid-19. Prima del match, l’intera squadra e la dirigenza, anticipando il protocollo federale che entra in vigore da novembre, si è sottoposta ai tamponi antigenici, che, come hanno spiegato sui social serve “monitorare lo stato di salute dei propri tesserati, tutelando anche le loro famiglie e l’intera comunità cittadina”. Tutti i test, i cui risultati sono arrivati prima del match, hanno dato esito negativo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social