Tentato omicidio della compagna, imprenditore liberato

Tentato omicidio della compagna, imprenditore liberato

Libero l’imprenditore edile di Cisterna accusato di maltrattamenti in famiglia, tentato omicidio e lesioni personali aggravate nei confronti della compagna.

Accogliendo la richiesta dell’avvocato Lorenzo Magnarelli, difensore dell’imputato, il Tribunale di Latina ha rimesso in libertà il 36enne, finito inizialmente in carcere e poi ai domiciliari.

Secondo gli inquirenti, l’imprenditore, a partire dal 2018, avrebbe più volte aggredito e umiliato la convivente, cercando infine il 5 gennaio scorso di ucciderla mentre era alla guida della propria auto, simulando su via Ninfina un incidente stradale, sterzando e piombando in un canale dopo aver detto alla donna: “Ora ti ammazzo”.

Nuova udienza e probabile conclusione del processo il prossimo 25 novembre.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social