Covid-19, dall’Asl si corre ai ripari: nuovo piano al Goretti, sospesi alcuni ambulatori

Covid-19, dall’Asl si corre ai ripari: nuovo piano al Goretti, sospesi alcuni ambulatori

La nuova ondata di Covid-19 anche in provincia di Latina sta mandando in difficoltà il sistema sanitario locale che, per correre ai ripari, e ancor più per prepararsi ad accogliere un numero di pazienti che potrebbe aumentare nelle prossime settimane, si prepara all’impatto.

Per tale motivo nella giornata del 19 ottobre la direzione sanitaria dell’Asl di Latina ha inviato una comunicazione con le misure da attuare “vista la recrudescenza” del virus. La prima, già riportata da alcuni media locali, è quella di ampliare lo spazio all’interno dell’ospedale Goretti del capoluogo di pazienti che hanno contratto il nuovo coronavirus e che hanno bisogno di assistenza medica costante. Per questo viene attivato un nuovo reparto Covid al quarto piano, ma non solo.

Il reparto di Urologia viene direttamente trasferito da Latina a Terracina, mentre alcuni pazienti negli ospedali di Fondi, di Terracina o all’Icot di Latina, tranne quelli di rianimazione/terapia intensiva che vengono trasferiti a Formia proprio per fare posto alle possibili necessità dei malati Covid.

Altra questione non di secondo piano è la sospensione di tutti i ricoveri programmati ad eccezione di quelli “indifferibili”. Infine, vengono sospese tutte le attività ambulatoriali non urgenti per permettere agli infermieri di essere disponibili alle emergenze del nuovo coronavirus.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social