Appiccò due incendi boschivi, condanna definitiva per un pastore

Appiccò due incendi boschivi, condanna definitiva per un pastore

A distanza di sette anni dai fatti è arrivata la condanna definitiva per Roberto Frattarelli, 38 anni, un pastore di Maenza, accusato di aver appiccato due incendi boschivi, il 3 luglio e il 14 agosto 2013, che distrussero 60 ettari di verde in località Le Rose.

Il 38enne venne arrestato dai forestali, che su un ordigno incendiario recuperato nel bosco avevano anche isolato delle tracce di Dna.

Assolto in primo grado dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, Frattarelli è stato condannato dalla Corte d’Appello di Roma a due anni e dieci mesi di reclusione e, dichiarato inammissibile il ricorso dell’imputato, la Corte di Cassazione ha ora reso definitiva la sentenza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social