Latina, online lo sportello telematico del Comune per i servizi tributari

Latina, online lo sportello telematico del Comune per i servizi tributari

È online lo sportello telematico del Comune di Latina attraverso il quale i cittadini avranno la possibilità di verificare la propria posizione tributaria, visionare la Tari, pagarla e calcolare l’IMU, tutto comodamente dal proprio smartphone o pc”.

A renderlo noto, l’ufficio stampa del Comune di Latina.

«L’apertura del portale per la consultazione dei tributi e per il pagamento online senza file allo sportello – dichiarano gli assessori Cristina Leggio e Gianmarco Proietti – è un altro decisivo e fondamentale passo per l’innovazione dell’Amministrazione attraverso la digitalizzazione dei servizi e una piccola rivoluzione per la città. Dopo l’esperienza, ottima, dell’informatizzazione dell’accesso ai servizi educativi e alla mensa, come delle cedole elettroniche dei libri di testo, dopo la straordinaria esperienza, apripista in tutta Italia, dei buoni mensa erogati direttamente nella tessera sanitaria, oggi il processo di innovazione comprende dunque anche il sistema tributi».

Il portale è raggiungibile all’indirizzo latina.comune-online.it. Ad oggi, cliccando su “PAGAMENTI” e poi su “Accedi al tuo estratto conto”, è già possibile pagare la Tari 2020, così come sanare le situazioni pregresse. L’accesso avviene tramite identità digitale SPID.

«Stiamo anche creando – proseguono gli Assessori Proietti e Leggio – convenzioni speciali con i CAF per dare supporto ai cittadini nella creazione dello SPID e quindi nell’accesso al portale. Il prossimo step sarà quello di rendere disponibili, sempre attraverso lo sportello telematico del Comune, anche i servizi di consultazione dell’Anagrafe e le funzioni della sezione Amministrazione Trasparente. Il digitale – concludono gli Assessori – deve essere una risorsa di tutti e non un fattore che aumenta le distanze tra le persone. Ed è un modo per contribuire ad uscire dalla crisi che la pandemia ha generato: più servizi e sempre più accessibili a tutti».

You must be logged in to post a comment Login

h24Social